PINOCCHIO

Sinossi:
Carpe diem. Teatro e altre arti presenta il celebre classico di Collodi, il meraviglioso viaggio di un burattino alla ricerca di se stesso.
Dopo il grande successo dedicato ad Anna Magnani, Luana M. Petrucci dirige “Pinocchio”, con la straordinaria Lisa Bertinaria nel ruolo del burattino.
Pinocchio è una storia straordinaria e fuori dal tempo, possiede quella forza narrativa tipica della fiaba classica, offre l’opportunità di sperimentare nella regia. È una grande storia “di formazione”, nello specifico una grande storia di educazione e contiene uno di quegli elementi che amo di più: la metamorfosi. Forse non esiste personaggio nelle storie di ogni tempo che possa vantare un cambiamento e una trasformazione più forte di quella del celebre burattino. Solo che questa metamorfosi esige un prezzo altissimo e l’attraversamento di vicissitudini, dolore, esperienze spaventose e molto pericolose, cadute, pentimenti, lacrime amare e di gioia.
Insomma, la vita.
Pinocchio è una rappresentazione dei destini dell’uomo ed è per questo una storia senza pari nella letteratura italiana.
La regista,
Luana M. Petrucci

In scena Sabato 16 Dicembre ore 20.30 e Domenica 17 Dicembre ore 18.

PRENOTA ORA